Faber presenta Innov-Air contro l’inquinamento domestico

Alla Bologna Design Week Faber presenta Innov-Air, una nuova tecnologia espressamente pensata per ridurre l’inquinamento indoor
Un momento dell'incontro organizzato a Bologna da Faber sul tema dell'inquinamento indoor e delle possibili soluzioni

In occasione della Bologna Design Week, giovedì 29 settembre Faber, tra i leader mondiali nel settore delle cappe aspiranti, ha organizzato all’Ex Ospedale dei Bastardini un incontro sul tema dell’inquinamento indoor. Edifici malati e inquinamento domestico: soluzioni per migliorare l’aria in casa e in cucina”, è stato il titolo sfidante del convegno nel corso del quale esperti, divulgatori scientifici, architetti e addetti ai lavori dell’edilizia si sono confrontati sui rimedi che oggi si possono mettere in campo per salvaguardare il benessere delle persone tra le mura domestiche. Coordinato da Sandro Iannacone, giornalista e divulgatore scientifico, l’evento ha visto anche la partecipazione di Leopoldo Busa, architetto e consulente esperto di qualità dell’aria interna e Luca Colciago, R&D Director Business Unit Hoods di Faber Spa, che ha presentato il nuovo sistema Innov-Air che filtra e distrugge batteri, inquinanti o odori per fornire un’aria pulita e sana.

Sono ben 45 i diversi agenti inquinanti che si annidano tra le mura domestiche

Sono ben 45 i diversi agenti inquinanti che si annidano tra le mura domestiche

Come ha ricordato lo stesso Stefanno Innacone, l’inquinamento domestico è uno dei maggiori fattori di rischio per la salute. Tanto che il World Health Organization, l’organizzazione mondiale per la salute, ha promosso piani per contrastarlo in tutto il mondo. In molti casi è proprio l’ambiente cucina ad essere il più pericoloso: “Nelle cucine con fornelli a gas ci sono concentrazioni di biossido di azoto tre volte superiori a quelle misurate all’esterno – spiega Iannacone – Si registrano inoltre concentrazioni di composti organici volatili (VC) e particolato (PM2.5) superiori alle soglie di sicurezza”.

Le cucine attuali sono sempre più aperte all’area living e in questi ambienti passiamo sempre più tempo esponendoci a inquinamenti atmosferici diversi – sottolinea ancora Luca Colciago, R&D Director Business Unit Hoods di Faber Spa, nell’introdurre la nuova tecnologia presentata – Il sistema di riciclaggio Innov-Air ha lo scopo di filtrare e distruggere batteri, inquinanti o odori per fornire un’aria pulita e sana. Abbiamo realizzato un sistema di lunga vita che rende semplice e veloce la manutenzione e, soprattutto cosa importantissima, con una rumorosità bassissima.

INNOV-AIR : COME FUNZIONA

 Innov-Air di Faber è un sistema di elaborazione dell’aria per fotocatalisi già applicato settori non domestici, ma estremamente efficace anche nel trattamento dei vapori derivanti dalla cottura in casa. La fotocatalisi è un fenomeno naturale prodotto da una reazione di ossido-riduzione, sotto l’azione di due elementi: la luce e, appunto, un catalizzatore. A contatto con i raggi ultravioletti, il catalizzatore diventa un potente ossidante, che riduce odori, composti organici volatili, residui chimici e inquinamento atmosferico. La ricerca Faber ha consentito di impiegare questo processo in una nuova tecnologia applicata alle cappe da cucina che, a differenza di altri sistemi di trattamento dell’aria come per esempio la ionizzazione, non produce azoto o odori. Inoltre, questo sistema non rilascia neanche ozono, evitando qualsiasi tipo di pericolo per l’uomo. Infine, la lunga vita del sistema Innov-Air rende semplice e veloce la manutenzione.

“Il nostro DNA è Air Matters, ecco perché nasce una tecnologia come Innov-Air,  frutto della costante attività di ricerca e sviluppo Faber. Con questo dispositivo riusciamo a ridurre concretamente l’inquinamento domestico. – ha commentato in finale Riccardo Remedi, Managing Director di Faber – Un’opportunità per i consumatori di vivere in un ambiente cucina pulito e sano, per noi un ulteriore salto di qualità nel trattamento dell’aria in cucina”.

Ottobre 04
Faber presenta Innov-Air contro l’inquinamento domestico